La qualità maggiore di un buon medico è un'estrema capacità di attenzione, perché la medicina è sopra ogni altra cosa un'arte dell'osservare

mercoledì 19 dicembre 2018

Breve intervista sul Metodo WAL


Breve intervista a Luigi Turinese sul Metodo WAL




-Qual è il ruolo dell’omeopatia nel benessere dell’individuo?

L.T. “L’omeopatia è un metodo clinico-terapeutico in grado di curare molte tipologie di malati (di malati, non di malattie) e anche di costituire una buona misura di prevenzione, tramite la prescrizione individualizzata di farmaci e la messa a punto di consigli igienico-dietetici personalizzati”.

-Qual è la correlazione fra malessere psicologico e psicosomatica?

L.T. “Desidero fare una premessa: siamo esseri psicosomatici costitutivamente, per nostra natura; non solo quando ci ammaliamo. Questo perché siamo interi, per cui la distinzione tra psiche e soma è utile operativamente ma non ha un valore ontologico. La correlazione tra psiche e soma, inoltre, è biunivoca sia nella fisiologia sia nella patologia: il malessere psicologico può fare ammalare; ma a volte anche un disturbo somatico ha le sue ripercussioni sul tono dell’umore e più in generale sull’equilibrio psichico”.



Da gennaio 2019,  Luigi Turinese entrerà a far parte del corpo insegnanti della Scuola di Formazione WAL, tenendo dei workshop sulla psicosomatica e sulla medicina narrativa.


Nessun commento: